Home > SOLUZIONI PER LABORATORI > Laboratori per le POLVERI SOTTILI

Laboratori per le POLVERI SOTTILI

  • ARPA-di-Torino
  • Condensatore-ad-aria
  • Elemento-Climatico-Tipo-0
  • Sonda-Ventilata-per-Laboratorio
analisi-gravimetrica-polveri-sottili

Le misure del peso dei filtri per determinare la concentrazione di particolato atmosferico o polveri sottili PM10 e PM2,5 con il metodo gravimetrico necessitano un costante condizionamento di precisione, fondamentale per lo svolgimento delle pesate come richiesto dalle norme.

Secondo la norma di riferimento UNI EN 12341:2014 dove viene descritto il metodo gravimetrico per la misura della concentrazione in massa di particolato sospeso vengono descritte le condizioni per la procedura di analisi del peso e che il condizionamento dei filtrini si effettua in ambienti a condizioni ambientali termo-igrometriche costanti di:

Temperatura: 20 ± 1°C;
Umidità Relativa: 50 ± 5%;

I provini devono essere condizionati per circa 48 ore e l'ambiente deve essere condizionato durante tutto il processo di pesata dei filtrini.

Branca Idealair è azienda specializzata nel condizionamento di precisione di laboratori per la Qualità dell'Aria


Per maggiori informazioni sulle singole unità climatiche BRANCA IDEALAIR ad espansione diretta selezionare modello in base al "Volume del laboratorio (m³)" previsto:



Per maggiori informazioni sulle singole unità climatiche BRANCA IDEALAIR ad acqua refrigerata selezionare modello in base al "Volume del laboratorio (m³)" previsto:


Offre varie soluzioni per laboratori e tipologie di impianti idonei al controllo climatico dei Laboratori per la Qualità dell'Aria, assicurando un flusso d'aria in mandata a bassa velocità d'immissione inferiore a 0,15 m/s e opportunamente filtrato per escludere l'ingresso di ulteriore pulviscolo aero-disperso in ambiente condizionato che potrebbe alterare i risultati delle pesate.

dataloggers

Tramite i Dataloggers o i sistemi di raccolta dati Rec and Print si acquisiscono i dati termo-igrometrici nel periodo di condizionamento delle provette e nell'esecuzione dei test.

Il sistema genera al termine del ciclo di registrazione un report in formato PDF o cartaceo da stampante esterna per poter allegare al rapporto delle pesate i trend grafici relativi il periodo totale di registrazione.

Altri collegamenti:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.