Home > LABORATORI & QUALITA' > Celle PROVE INCHIOSTRI

Celle per PROVE INCHIOSTRI

  • laboratori-per-prove-inchiostri
  • laboratori-per-prove-inchiostri-vista-2
  • laboratori-per-prove-inchiostri-vista-3
  • laboratori-per-prove-inchiostri-vista-4
  • laboratori-per-prove-inchiostri-vista-5
  • unità-condensatrici-esterne
  • branca-mini-mod-air

Lo sviluppo di nuovi prodotti nel settore degli inchiostri e della stampa su carta e materiali tessili hanno portato i fornitori dei prodotti a raggiungere i più alti obbiettivi in termini garanzia di qualità, affidabilità e riproducibilità del risultato finale di stampa finale.

A tal proposito è necessario essere certi che i climi rigidi, temperati e tropicali non possano creare un ostacolo alla fornitura di tali inchiostri nelle varie zone geografiche.

Per fare questo Branca Idealair ha progettato un sistema innovativo per il condizionamento di celle per prove su inchiostri che possa simulare tutte le tipologie di clima Dry hot, Dry cold, Standard, Wet hot e Wet cold.

CONDIZIONETEMPERATURAU.R.(%)
DRY HOT:40°C20%
DRY COLD:15°C20%
STANDARD:23°C50%
WET HOT:40°C90%
WET COLD:18°C90%

Le unità per il condizionamento della cella che prevedono questo tipo di atmosfere climatiche all’interno dell’ambiente condizionato sono disposte in modo simmetrico all’interno dell’ambiente ad una distanza predefinita tale da garantire la uniformità di condizioni in ogni punto della cella di condizionamento.

Grazie al concetto di supervisione e controllo centralizzato da pannello touch screen, i singoli quadri macchina sono posti adiacenti ed all’esterno dell’ambiente condizionato per prevenire eventuali danneggiamenti ai circuiti elettrici e di potenza dovuti all’alto tenore di umidità in alcune condizioni di prova.

Tutti le istruzioni per il funzionamento macchina vengono trasferite su bus di comunicazione MODBUS TCP/IP, un protocollo di comunicazione standard IEC, e includono diversi comandi e funzioni, inclusa la messa in standby dell’impianto che riducendo all’10% i consumi e mantenendo l’unità in modalità System ready to start.

Unità condensatrici poste all’esterno dell’edificio hanno la funzione di regolare la temperatura dell’acqua refrigerata che passa all’interno dei circuiti di raffreddamento di ogni singola unità climatica intercettando l’ingresso attraverso apposite valvole di modulazione elettronica gestite da segnali analogici inviati dal monitor centrale.

Il controllo fine a logica programmabile permette inoltre di determinare sempre il controllo costante sulla temperatura del punto di rugiada in ingresso alla bocca del ventilatore.

Circuiti di umidificazione indipendenti per ogni unità climatica ma gestiti simultaneamente con la medesima uscita regolante garantiscono un prestazione ottimale e rapida sul controllo di precisione dell’U.R.(%).

E’ previsto in tutti i gli impianti marchiati Branca Idealair il prelievo/espulsione dell’aria di rinnovo (aria primaria) miscelata con aria secondaria di ricircolo per garantire il giusto ricambio per gli operatori secondo le norme UNI per gli ambienti di lavoro e applicazioni speciali.

Un gruppo di immissione ed espulsione aria con inverter controllato in base alla gestione della pressione differenziale (ΔP) permette un ricambio costante e necessario d’aria in qualsiasi stagione e performance richieste in presenza di vapori escludendo rischi di esalazione per l’operatore.

Le celle di condizionamento Branca Idealair di nuova concezione sono ideali e perfettamente funzionali per le sale di prova per inchiostri e trattamenti di stampaggio su carta e materiali tessili.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.