Home > LABORATORI & QUALITA' > Laboratori CARTA, CARTONE

Laboratori Carta e Cartone

  • FEDRIGONI SPA Laboratorio prove carta
  • Biblioteca Apostolica VATICANO Laboratorio
  • CHAM PAPER Laboratorio Qualità Carmignano
  • DS SMITH (Vigasio) Laboratorio Qualità carta e cartone
  • Laboratorio prove produzione CARTA
  • Cartiera Lucchese Laboratorio prove Carta
Le proprietà fisiche e meccaniche della carta e del cartone sono fortemente influenzate dal tenore d’umidità, BS EN 20187 and ISO 187, che varia in base all’umidità relativa e a sua volta alla temperatura ambiente in cui vengono collocati i materiali.

Per maggiori informazioni fare riferimento al seguente link:
"Metodologie per il condizionamento della carta e cartone"

Laboratori per la carta Branca Idealair


Per effettuare le prove sulla carta o cartone, in condizioni fisiche ben definite, si portano inizialmente i campioni in una condizione di equilibrio termo-igrometrico, quindi in un’atmosfera avente Temperatura (°C) ed U.R. (%) normalizzate; quindi si eseguono le prove nelle medesime condizioni atmosferiche di riferimento.

Nel regolamento per l'uso dei marchi G.I.F.C.O. (Gruppo italiano fabbricanti di cartone ondulato) all'appendice II vengono indicate le condizioni ambientali da mantenere come indica la norma ISO 187 che stabilisce per l’atmosfera normale i seguenti parametri:

Per prove meccaniche da laboratorio quali trazione, scoppio, lacerazione, piegatura, rigidità e altro sui campioni è necessario effettuare un condizionamento ambientale per evitare che il valore di umidità, se non in equilibrio igrometrico, possa influenzare negativamente i risultati delle prove.

Temperatura:
(23 ± 1) °C;
Umidità relativa:
(50 ± 2) %;

Per altri metodi di prova vengono presi in considerazione i seguenti parametri:

Temperatura:
(20 ± 1) °C;
Umidità relativa:
(65 ± 2) %

Il condizionamento deve essere attivo per un periodo di tempo non inferiore a quattro ore e deve essere prolungato affinchè due pesate consecutive del campione, effettuate ad intervalli di tempo di almeno un'ora mostrano una differenza inferiore allo 0,25% della loro massa iniziale.

I parametri di temperatura (°C) e U.R. (%) all'interno del laboratorio devono essere misurati periodicamente al fine di monitorare con continuità e garanzia di mantenere le condizioni ambientali all'interno dei limiti definiti dalla norma di riferimento (es. ISO 187).

Per monitorare i valori termo-igrometrici devono essere utilizzate esclusivamente sensori di temperatura e umidiità indipendenti da quelli di processo che si occupano invece di fornire valori utili alla regolazione dell’impianto di condizionamento.
Le sonde devono avere incertezze di misura compatibili con le tolleranze prescritte e i valori devono essere collezionati all'interno di un concentratore o registratore multi-traccia.

BRANCA IDEALAIR è in grado di progettare e realizzare impianti per soddisfare tutte le esigenze in materia di "condizionamento di precisione per laboratori di analisi su carta e cartone" offrendo le migliori servizi e soluzioni per la consulenza e assistenza tecnica:



SOLUZIONE 1:

L'Elemento Climatico Branca Idealair.

L'Elemento Branca Idealair è un'unità ad elevate prestazioni con modalità di regolazione "close-control" per il controllo su temperatura, umidità relativa e altre variabili permettendo di ottenere e mantenere le condizioni ambientali secondo le norme vigenti.

Selezionare l'unità di condizionamento in base al "Volume del laboratorio (m3)" previsto:



SOLUZIONE 2: Paper Measure Box - PMB

Condizionamento di precisione PAPER BOX per laboratori CARTA e CARTONE  ISO 187  Branca Idealair

Temperatura:
(23 ± 1) °C;
Umidità relativa:
(50 ± 2) %;

Il PAPER Measure Box (PMB) è una camera di prova di ridotte dimensioni per il pre-ambientamento dei provini di carta/cartone collocato in un ambiente condizionato e all'interno di ampie tolleranze sull'umidità relativa dal ± 5 al ± 10 %.



SOLUZIONE 3: ESA - Elemento a Saturazione Adiabatica

Condizionamento di precisione SATURAZIONE ADIABATICA ESA per laboratori CARTA e CARTONE  ISO 187  Branca Idealair

Un'unità di condizionamento aria in grado di raggiungere e mantenere in una cella frigorifera realizzata con pareti di spessore non inferiore a 12 cm, le condizioni termoigrometriche richieste dalle norme europee sui requisiti d’accettazione per le prove su Carta/Cartone UNI EN ISO 2233:2001.

Temperatura:
(20 ÷ 23) ± 1°C
Umidità relativa:
(≥ 90±2)% o (≥95±2)%

Sulla base delle richieste specifiche i tecnici Branca Idealair effettuano un servizio di mappatura dei laboratori con psicrometro elettronico a bulbo asciutto e bulbo umido certificato rilasciando il certificato di conformità richiesto per la QMS ovvero sistema di gestione della qualità del Cliente.

Il condizionamento di precisione offerto Branca Idealair è conforme alle normative di riferimento per "Laboratori di prova su carta e cartone", quali:
  • APPITA P415 m-57 per l'AUSTRALIA;
  • CPPA A 4 per il CANADA;
  • BPBMA PT3:SM 1951 per il REGNO UNITO;
  • AFNOR NF 13 - 010 per la FRANCIA;
  • HCNN n 1108 per l'OLANDA;
  • DIN 50014 per la GERMANIA;
  • SSSR GOST 7497 - 55 per la RUSSIA;
  • ASTM D 685 - 44 per gli USA;


WEB LINK:
PAPER BOX
PAPER MEASURE BOX

Per il condizionamento di provini di CARTA e CARTONE

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.