Home > PRODOTTI > CLIMA LAB > E.C. Tipo [1]

E.C. Tipo [1]

Volume del laboratorio: (50 ÷ 100) m3

ISO 139/187, BS EN 20139/20187, DIN 50015, ERT 60-1, ASTM D1776, M&S PGA, EDANA, BISFA Standards, etc.

Panoramica

RICHIEDI QUOTAZIONE:

Modello:  
Tipo [1] Climatico Temperature&Humidity control
Tipo [1] Termostatico - Only Temperature control
Manutenzione-Servicing
Ispezione - Inspection
Mappatura - Mapping
Supporto remoto - Remote support
Parti di ricambio




L’Elemento Climatico BRANCA permette di ottenere e mantenere costanti le condizioni ambientali all'interno di tolleranze inferiori a:

  • Temperatura: 23 ± 1°C;
  • Umidità relativa: (45 ÷ 50) ± 2 %;

ed in alternativa:

  • Temperatura: (20 ÷ 21) ± 1°C;
  • Umidità relativa: 65 ± 2 %;

Struttura

La struttura dell'Elemento climatico è costituita da un armadio ispezionabile con grandi pannelli ad apertura frontale e laterale, ante con cerniera per una comoda ispezione del circuito frigorifero e del circuito elettrico per le attività di manutenzione quali la pulizia ed il controllo funzionale.

Nei comparti inferiori l'Elemento climatico è composto da una bacinella di raccolta per l'acqua di condensa, da una vaschetta evaporativa supportata da telaio portante e da una serranda di parzializzazione automatica in acciaio inossidabile.

Nei comparti superiori sono presenti il quadro elettrico, l'interfaccia utente ed i filtri finali.

Ventilazione

La ventilazione interna è composta da moto-ventilatore coassiale con controllo automatico della velocità di rotazione dove l'incremento o il decremento è strettamente legato all'aumento/diminuzione delle perdite di carico dovute all'accumulo progressivo delle polveri su prefiltri e su filtri finali.

Filtrazione

  • Pre-filtri (Grado di filtrazione G4) su lato aspirante a media efficienza sull'aria di ricircolo, collocati all'interno dei porta filtri prima dell’ingresso nel canale in aspirazione o direttamente sul pannello frontale dell'Elemento climatico, per ridurre al minimo l'accumulo di polveri e/o particolato aero-disperso all'interno del circuito aeraulico.
  • Filtri finali ad alta efficienza (grado di filtrazione F6) su lato premente; l'impiego dei seguenti filtri garantisce l'eliminazione dei germi dannosi all'apparato respiratorio del personale presente all'interno del laboratorio.

Circuito frigorifero

  • Circuito frigorifero caricato con Freon compatibili con i requisiti del Protocollo di Kyoto, dotato di regolazione modulante delle prestazioni mediante valvole elettroniche, atte a mantenere una temperatura del punto di rugiada al valore necessario per consentire il mantenimento nei limiti richiesti di temperatura ed umidità relativa nell’aria di ricircolo, filtro ispezionabile sul gas aspirato del compressore per l’eliminazione di ogni impurità ed umidità del circuito, regolazione modulante dei motoventilatori del condensatore ad aria, controllo della temperatura di esercizio del compressore per evitare ogni aumento eccessivo della temperatura di scarico e possibile formazione di acidità nel circuito.
  • Batteria di raffreddamento (evaporatore) realizzato con tubi e alette in rame-rame annullando così il fenomeno di ossidoriduzione generato dall'effetto galvanico tra diversi conduttori in presenza di acqua avida di ioni.
  • Azione battericida delle alette di rame prevenendo lo sviluppo di colture batteriche in condizioni di saturazione.
  • Spaziatura delle alette di 3 mm per consentire un’agevole pulizia del pacco alettato con pompa idro-pulitrice sul piano di calpestio.

Depurazione e trattamento dell'acqua

  • Dispositivo di risparmio dell'acqua, senza alcun ciclo di rigenerazione con alimentazione diretta al dispositivo di umidificazione;
  • Il circuito, composto da una set di filtri, meccanico e a carboni attivi, a monte del gruppo ad osmosi inversa, garantisce il carico dell'acqua in bacinella a una durezza di 0°F;
  • Dispositivi di sicurezza per controllo integrato della pressione nel circuito;
  • Dispositivi di livello per escludere qualsiasi rischio di allagamento;
  • Prevenzione da formazioni di calcare all'interno della bacinella di raccolta;

Sistema di distribuzione dell'aria

  • Diffusione tangenziale alle pareti dell'ambiente condizionato con velocità inferiori a 0,15 m/s e recupero dei moti convettivi di aria calda con relativa eliminazione delle stratificazioni tramite il prelievo dell'aria di ricircolo a soffitto;
  • Controsoffitto in alluminio ad azione termo-assorbente per poter garantire la massima uniformità dei campioni sul piano di lavoro e recupero energetico a compensazione del processo di post-riscaldamento.


Richiedi un INTERVENTO TECNICO QUALIFICATO:
Descrizione alternativa dell'immagine
Per scaricare il CATALOGO GENERALE, fare click qui: CONDIZIONAMENTO DI PRECISIONE 2015



DOWNLOAD DEPLIANT


LINK: SELEZIONARE IL VOLUME ARIA AMBIENTE DA CONDIZIONARE (m3):



Caratteristiche
VOLUME DEL LOCALE (Indicativo): 50 ÷ 100 m3;
RESISTORI DI RISCALDAMENTO: 6 KW;
POTENZA FRIGORIFERA: 2,8 KW;
REFRIGERANTE: R134A / R410A;
GRUPPO DI UMIDIFICAZIONE: 3 KW;
PORTATA VENTILATORE: 1000 m3/h;
MOTORE VENTILATORE: 0,43 KW;
TRASMISSIONE: COASSIALE;
RICAMBIO ARIA: PER ASPIRAZIONE;
TEMPERATURA - CAMPO MISURA: (+10 ÷ 30)°C;
U.R. - CAMPO MISURA: (+40 ÷ 80) %;
PORTATA ACQUA NOMINALE: 400 Lt/h (con condensatore ad acqua);
TEMPERATURA ACQUA: 16°C;
POTENZA INSTALLATA: 14 KW;
ALIMENTAZIONE TRIFASE: 230 / 400 V;
DIMENSIONI DI INGOMBRO: (70 x 50 x 190) cm;
PESO NETTO: 200 Kg;
Applicazioni

L'Elemento climatico STA BRANCA IDEALAIR trova maggiore impiego nei diversi campi di applicazione:

  • Laboratori di prova
  • Sale metrologiche
  • Laboratori per le analisi tessile
  • Laboratori per le prove sulla carta
  • Laboratori di stagionatura provini
  • Laboratori per le concerie
  • Laboratori per la preparazione di colle e adesivi
  • Laboratori di stagionatura provini
  • Laboratori di maturazione provini
  • Laboratori per le lavorazioni su pelli e concerie
Photogallery
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.